• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
30 luglio 2016
Di Gaja Barillari

La nomina Muraro è la discontinuità del M5s e della Raggi?

di Giorgia Meloni

30 luglio 2016

www.giorgiameloni.com

Virginia Raggi ha nominato assessore all'ambiente di Roma, Paola Muraro. La Muraro è stata consulente esterna di AMA per 12 anni incassando più di un milione euro, 115 mila euro di consulenze nel solo 2015. Nominata e strapagata solo perché è bravissima? Ma queste municipalizzate romane non sono dei carrozzoni dove vengono stipati parenti, amici … Continua a leggere » L'articolo La nomina Muraro è la discontinuità del M5s e della Raggi? sembra essere il primo su Giorgia Meloni.
Continua a leggere

Fondiamo il partito della realtà?

di Antonio Palmieri

21 luglio 2016

www.antoniopalmieri.it

Luglio, si sa, è un mese caldo. Il caldo consiglia calma e genera invece agitazione, la stessa che in questi mesi pervade politici e media. Ci si agita per l'Italicum e per le conseguenze del referendum costituzionale. Si disegnano scenari e prospettive, ma agitarsi ora non serve: bisogna attendere il voto del popolo e il giudizio della Consulta. Dopo sarà la realtà ad indicare la strada. Nel frattempo il terrorismo islamico incalza, gli sbarchi continuano, Erdogan islamizza la Turchia, le banche soffrono, i cittadini anche. Direttore, fondiamo un nuovo partito: il partit
Continua a leggere

Coltivare la marijuana non è reato

di Rita Bernardini

22 febbraio 2016

www.ritabernardini.it

Tratto da - L'esponente radicale Bernardini era accusata di avere in casa 56 piantine La soddisfazione della donna: "Sono autorizzata a piantare ancora erba". Rita Bernardini non ha il «pollice verde» per la marijuana, per questo il Tribunale di Roma ha archiviato il procedimento che la vedeva indagata per produzione di sostanze stupefacenti. Secondo la Procura le 56 piante di cannabis che la segretaria dei Radicali Italiani coltivava sul suo terrazzo erano innocue, perché «troppo piccole e tenute in condizioni climatiche sfavorevoli per produrre quantità di pr
Continua a leggere

Altri Blog

Powered byOnlyYouAdvertising