• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

AL COLLE? “IL NOME NON SIA SOLO ESPRESSIONE DI SINISTRA, MA FIGURA DI GARANZIA”

04 dicembre 2014

Di Giorgio De Neri – Un “percorso di condivisione il quale, al di là delle procedure che si seguiranno, consenta a questo Paese di avere un Presidente della Repubblica che non sia solo espressione della sinistra, come è stato con gli ultimi presidenti, ma sia una figura di massima garanzia e di rappresentanza di tutti gli italiani”.

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, chiarisce in una intervista ad Huffington post quale deve essere il profilo del nuovo Capo dello Stato che andrà a sostituire al Quirinale Giorgio Napolitano.

Sebbene Renzi non stia al momento escludendo nessun nome nel toto-Quirinale, Berlusconi chiede e si aspetta di poter arrivare a un nome condiviso rispettando “quella collaborazione istituzionale, che è diversa dalla convergenza politica, che si è avviata con il Pd sulle riforme”. I due temi, ricorda, “fanno entrambi parte delle regole e delle garanzie e non possono che andare di pari passo”.

Regole e garanzie. Un binomio importantissimo per la ripresa e lo sviluppo e la ripresa del nostro paese, che non può prescindere da un appuntamento importantissimo come quello di questa imminente elezione.

 

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising