• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

AL VIA L’ERA MATTARELLA, IL PRESIDENTE HA GIURATO

03 febbraio 2015

Di Rossella Russo – Un discorso spesso interrotto da lunghi applausi quello che il neo eletto presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha pronunciato questa mattina presso l’Aula di Montecitorio. Inizia con parole che riconoscono “pienamente la responsabilità del compito che mi è stato affidato” per poi incitare alla necessità di proseguire nel solco delle riforme istituzionali ma anche di quelle economiche, vista la necessità di ridare speranza ai cittadini colpiti dalla crisi.

L’ex ministro della Difesa, che ieri ha rassegnato le sue dimissioni da giudice della Consulta, ha poi invitato le istituzioni ad assumere “il volto dei cittadini” e ad agire assumendo il loro punto di vista. Mattarella non dimentica le sfide importanti che l’Italia si trova ad affrontare, dalla lotta alla mafia, alla corruzione e al terrorismo internazionale, fino alla vicenda dei due Marò, sulla cui vicenda Mattarella ha auspicato una “definitiva soluzione positiva”. E non solo Il pensiero del neo eletto Presidente va anche alla necessità di “garantire il diritto allo studio dei nostri ragazzi in una scuola moderna in ambienti sicuri, garantire il loro diritto al futuro” e a quella dell’Ue di sostenere l’Italia sul fronte dell’immigrazione.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising