• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

ANORESSIA E BULIMIA, E’ ALLARME PER 2 MILIONI DI ADOLESCENTI

05 giugno 2015

Di Helene Pacitto Anoressia e bulimia sono un problema sempre più diffuso, ma soprattutto un problema che colpisce sempre più adolescenti. Solo in Italia se ne stimano circa due milioni che appunto soffrono di disturbi alimentari, ma anche disordini come la disfagia e la “food avoidance” (disturbo emotivo che porta a evitare cibo) che colpiscono fasce di età inferiori, interessando perfino i ragazzini di otto anni.

A lanciare questo allarme è proprio la Società italiana di pediatria.

Il 40% dei casi si presentano tra i 15 e i 19 anni. A evidenziare l’esordio sempre più precoce dei disturbi dell’alimentazione è stata, tra le altre, anche una ricerca condotta dal ministero della Salute su 1.380 preadolescenti e adolescenti.

Anche per le famiglie ci sono dei campanelli d’allarme; Il genitore deve preoccuparsi se nota ansia, oppure la tendenza a chiudersi in se stessi, se nascondono le cose che fanno o se si isolano.

Alcuni segnali vengono dal modo in cui si mangia, ad esempio lo sminuzzare il cibo, la lentezza del pasto, l’esclusione di alcuni alimenti.

Una volta individuato il problema la guarigione, dicono le statistiche, è possibile: allo stato attuale la remissione a 5 anni dell’anoressia è del 66,8%, contro il 45% della bulimia.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising