• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
26 giugno 2017

AVANTI PER LA GOVERNABILITA’

13 novembre 2014

Di Mario Di Matteo – Il Patto del Nazareno va avanti. La riunione tanto attesa tra il premier Matteo Renzi e il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha confermato la volontà di andare avanti per poter arrivare a una condizione in cui si possano adottare decisioni parlamentari in tempi che più rapidi di quelli attuali.

“Le differenze registrate sulla soglia minima di ingresso e sulla attribuzione del premio di maggioranza alla lista, anziché alla coalizione, non impediscono di considerare positivo il lavoro fin qui svolto e di concludere i lavori in Aula al Senato dell’Italicum entro il mese di dicembre e della riforma costituzionale entro gennaio 2015” si legge nel comunicato congiunto diffuso al termine dell’incontro.

Rimangono delle differenze, inevitabili, ma la volontà politica che emerge, nel complesso, è quella di un lavoro comune che sia tutto volto all’interesse del paese.

E’ alla luce di queste considerazioni che si deve guardare alle ragioni della volontà di andare avanti con la collaborazione. Ed è al faro della “governabilità” che si devono le ragioni di alcuni malumori circa aspetti che potrebbero inficiare questo obiettivo che è visto come primario nella formulazione della nuova legge elettorale.

La governabilità è il perno attorno a cui ruota tutto e non si può far finta che non sia un valore da preservare, anzi, da perseguire.

 

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising