• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

BANKITALIA,
NUOVO RECORD PER IL DEBITO PUBBLICO

13 marzo 2015

Di Paola Ambrosino – Il debito pubblico torna a crescere e tocca un nuovo  massimo storico. Secondo i dati del supplemento statistico della Banca D’Italia, infatti, a gennaio abbiamo raggiunto i 2.165 miliardi di euro, in aumento di 31 miliardi rispetto al mese precedente e vicino al massimo di 2,167 miliardi toccato nel giugno scorso.

Il boom – si legge nel rapporto di via Nazionale –  è dovuto all’aumento di 36,3 miliardi delle disponibilità liquide del Tesoro, pari a fine gennaio a 82,6 miliardi (46,3 a dicembre del 2014), solo in parte compensato dall’avanzo di cassa delle Amministrazioni pubbliche (4,6 miliardi) e dall’effetto complessivo dell’emissione di titoli sopra la pari, del deprezzamento dell’euro e degli effetti della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione (0,7 miliardi).

Secondo l’analisi di Palazzo Koch, inoltre, le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari in gennaio a 31,3 miliardi, in lieve aumento (+0,9%) rispetto allo stesso mese del 2014 (31 miliardi). Per Bankitalia, infine, la significativita’ dei dati del mese di gennaio e’ limitata da disomogeneità nei tempi e nelle modalità di contabilizzazione di alcune entrate (la difformità temporale riguarda prevalentemente anticipi/slittamenti fra i mesi di dicembre e di gennaio).

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising