• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

CAFFE’ E CAPPUCCINO UN BUSINESS DA 6,6 MILIARDI DI EURO

28 febbraio 2016

Di Silvia Prato – Di corsa, in piedi o comodamente seduti ad un tavolino, lungo, macchiato, corto, ristretto, e chi più ne ha più ne metta, le sue varianti sono molteplici e ne rimaniamo ogni volta piacevolmente conquistati, il caffè la bevanda a cui noi italici e non solo ricorriamo nelle pause, nel dopo cena, o semplicemente per concederci un minuto di piacere.

Del caffè sappiamo quasi tutto, ciò che non sappiamo però è il business sviluppato da bar e caffetterie, che stando ai dati della Fipe Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi sul mondo del caffè e del cappuccino- sviluppa un fatturato di 6,6miliardi di euro.

Sono sei miliardi di espressi e cappuccini in un anno che genera bar genera un volume d’affari enormi e un consumo di 47 milioni di chilogrammi di miscela. Numeri che si traducono in 175 caffè e cappuccini serviti al giorno in media da un bar italiano per un incasso giornaliero di 184 euro.

“La caffetteria al bar è un prodotto di punta e rappresenta oggi il 30% del fatturato complessivo – precisa Luciano Sbraga, direttore dell’Ufficio Studi Fipe -. Un dato che sancisce il ruolo fondamentale del bar nei consumi fuori casa e fa in modo che alcune grandi catene internazionali del settore non siano ancora entrate nel mercato italiano. Questo non significa che non lo faranno in futuro ma hanno certamente la consapevolezza che il nostro sia un mercato fortemente competitivo”.

Nel mondo dei bar e caffetterie lavorano 363mila persone, di cui 206mila sono dipendenti e nel 2014 il 18% delle richieste di personale espresse dalle imprese ha riguardato la professione del barista.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising