• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

D’ALESSIO E RTL102.5: MALATERRA WORLD TOUR, CONCERTO E FILM PER TERRA DEI FUOCHI

20 agosto 2015

Di Sofia Peppi – “Siamo stati avvelenati – esclama Gigi D’Alessio adesso facciamo anche terrorismo psicologico e speculazione, pagando molto meno i pomodori campani, perché potrebbero arrivare dalla Terra dei Fuochi. Questo, significa sparare sull’intero comparto agroalimentare e mettere a rischio una delle poche industrie della Campania e di tutto il Sud. La conseguenza è far fallire delle aziende e mettere della gente in mezzo a una strada. Dobbiamo tornare a sottolineare le nostre eccellenze”.

Gigi D’Alessio urla al mondo la disperazione della sua terra, e lo fa con il “Malaterra World Tour” che avrà inizio con un concerto gratuito il 6 settembre davanti alla Reggia di Caserta, e attraverso il contributo degli sponsor, D’Alessio intende acquistare un’autoambulanza neonatale, e provvedere alla ristrutturazione del Pronto Soccorso pediatrico dell’Ospedale Santobono-Pausilipon e saranno acquistate attrezzature per l’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

“Malaterra” è anche il titolo di una canzone che Gigi  ha regalato alla Terra dei Fuochi: “E’ vero – ricorda l’artista napoletano – per sette anni tutti i proventi di ‘Malaterra’ saranno interamente devoluti a quel territorio. Mi auguro di incassare tanto, perché più incassiamo, più attività facciamo! Per esempio, il generale Costa della Guardia Forestale mi ha suggerito di acquistare e piantare dei pioppi, che hanno la capacità di assorbire i veleni dal terreno”.

D’Alessio poi, lancia un appello: “Solo stando tutti uniti, istituzioni, artisti, cantanti, calciatori, attori, etc. possiamo farcela” – aggiungendo – “Un ringraziamento particolare va a Rtl 102.5, perché è importantissimo che la radio più ascoltata d’Italia abbia preso a cuore questo problema e mi sostenga. Ringrazio il Presidente di Rtl 102.5, Lorenzo Suraci, che nelle nostre chiacchierate sulla Campania e la Terra dei Fuochi ha capito la mia passione ha deciso di aiutarmi.

D’Alessio non si è limitato al dono di una canzone ed al Tour, ha realizzato un docufilm con la regia di Ambrogio Crespi e Sergio Rubino , dedicato alla Terra dei Fuochi, ‘Malaterra’.

Nelle interviste contenute all’interno del docufilm, D’Alessio ha voluto ascoltare le mamme della Terra dei Fuochi , delle donne, che hanno perso i figli per delle brutte malattie.

Lo stesso D’Alessio dice: “Ho voluto sentire e capire, senza dare giudizi o prendere posizione, perché sarà lo spettatore a doversi fare un’idea. Ci sono grandi problemi, che nessuno vuole e deve nascondere, ma è importante che lo Stato prenda degli impegni – ho sentito parole importanti del Premier Renzi in tal senso – e non si devono dimenticare i tanti aspetti positivi e i segnali nuovi. Ecco perché anche io ho voluto fare la mia parte e , in ogni tappa del ‘Malaterra World Tour’ in partenza, il concerto sarà preceduto dalla proiezione di ‘Malaterra’.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising