• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

DOPO 172 ANNI LA DIREZIONE DELL’ECONOMIST VA AD UNA DONNA

23 gennaio 2015

Di Federica Sterza – In 172 anni di storia dell’Economist, il settimanale britannico cambia rotta e per la prima volta sceglie di affidare la direzione ad una donna: si tratta di Zanny Minton Beddoes. Dal prossimo 2 febbraio, Minton Beddoes prenderà il posto di John Micklethwait, che lascia dopo nove anni per assumere la direzione di Bloomberg News. “Sono estasiata all’idea di dirigere l’Economist. È una delle più grandi istituzioni del giornalismo, con uno staff di grandissimo talento” ha detto Minton Beddoes, nella redazione del giornale britannico dal 1994.

Alla faccia di chi si ostina a pensare che le questioni economiche siano “cose da uomini”, Minton Beddoes ha dimostrato di meritare l’incarico, avendo alle spalle un curriculum di tutto rispetto. Classe 1960, laureata ad Oxford – e con un master ad Harvard – la giornalista è stata consigliere del ministero delle Finanze polacco in un gruppo guidato da Jeffrey Sachs della Harvard University, poi ha lavorato per due anni al Fondo Monetario Internazionale. All’Economist è approdata inizialmente come editorialista da Washington occupandosi di mercati emergenti, in seguito si è trasferita a Londra, dove è diventata caporedattrice economica e infine responsabile della sezione business affairs.

Alla notizia della sua nomina Rupert Pennant-Rea, presidente del gruppo che possiede l’Economist, ha parlato di Minton Beddoes definendola  “un’ottima leader con una lunga esperienza sulla carta”.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising