• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

DUE PESI E DUE MISURE PER IL SENO DI VERONICA MAYA

16 dicembre 2014

Di Helene Pacitto – La tv italiana iper-pudica punisce Veronica Maya per un “incidente di guardaroba” dimostrando ancora una volta in quanti e quali modi si possa mettere in pratica il detto “due pesi e due misure”.

Tutto inizia circa un mese fa: la Maya, che sta partecipando alla fortunatissima edizione 2014 di Tale e Quale Show si esibisce in una reinterpretazione di un celebre brano di Madonna. Il meccanismo dello show è chiaro: si tratta di un programma di imitazioni, in buona sostanza, in cui i concorrenti (tutti più o meno famosi) si mettono alla prova cercando di riprodurre sul palco live le performance più celebri di veri e propri mostri sacri della musica italiana e internazionale.

Nel corso della sua esibizione, la Maya che indossa un abito che è una vera e propria riproduzione di quello indossato da Madonna nel video di Material Girl, ha un piccolo incidente e rimane per qualche secondo a seno scoperto. Lei non si perde d’animo, e da professionista, ritorna sul palco poco dopo per replicare la sua performance e sottoporsi alla valutazione dei tre giudici del programma.

La Rai imbarazzata, però, cancella il video da tutti i canali internet.

Quello che a tutti gli effetti è stato un incidente che può essere annoverato in quella categoria televisiva che va sotto il nome di “bello della diretta” rischia di diventare una macchia indelebile nella carriera della showgirl.

L’ultima news che la riguarda, infatti, è quella relativa a Linea Bianca, uno spazio di approfondimento dedicato alla montagna che, come lei stessa aveva annunciato, l’avrebbe vista impegnata nella conduzione.  L’accordo era dietro l’angolo, ma la  Maya viene sostituita all’ultimo dal collega Massimiliano Ossini come racconta Davide Maggio, nel suo cliccatissimo blog.

Sebbene ufficialmente l’uscita di seno e il cambio alla conduzione di Linea Bianca non siano legate, in molti hanno con grande facilità collegato i due fatti, individuando una relazione di causa ed effetto che fa in qualche modo pensare a una “punizione” per la sfortunata conduttrice.

Qualcuno, a partire da Michele Anzaldi, componente della Commissione Vigilanza Rai, però, fa notare su Twitter che, se davvero di punizione si trattasse, sarebbe fin troppo dura, soprattutto se si osserva, ad esempio, il poco clamore seguito alla bestemmia sfuggita a Tiberio Timperi e trasmessa in uno dei programmi di punta del servizio pubblico. Il conduttore è rimasto al suo posto, e sulla vicenda era calato un silenzio insolito: in passato, chi si fosse lasciato sfuggire una simile imprecazione non era mai scampato alla furia dell’opinione pubblica o dei vertici delle reti Rai andando incontro a epurazioni vere e proprie, o a semplici allontanamenti.

Due pesi e due misure? Lasciamo a voi trarre le dovute considerazioni.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising