• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
23 giugno 2017

E’ NATALE… NEI PENSIERI DEI BAMBINI DI TUTTO IL MONDO

24 dicembre 2014

Di Mario Di Matteo – Hanno molto da fare all’ufficio postale di Ravaniemi, nella Lapponia Finlandese: Babbo Natale ha scelto questo caratteristico paese come suo quartier generale, e ogni anno, sono 300mila i visitatori in arrivo da tutto il mondo, e circa 16 milioni le lettere arrivate a Jolupukki (così viene chiamato dalla popolazione locale) dal 1985.

Come si racconta un interessante articolo pubblicato su “La Stampa”, da 198 paesi del mondo sono arrivate e arrivano ad ogni vigilia di Natale tante missive della speranza, tante buste contenenti i sogni dei bambini, i loro desideri, le loro speranze.

Ma quanto sono diverse tra loro quelle righe vergate a mano. Ci ricordano che nel mondo sono tanti i bambini per i quali anche già solo credere a Babbo Natale è un lusso; sono tanti i bambini per i quali il costume rosso è un monito e un memento, perché rosso è il sangue dei morti con i quali convivono ogni giorno; sono tanti i bambini che affidano la loro speranza di pace e il loro sorriso a un ideale che è tale, anche e soprattutto, perché è lontano migliaia e migliaia di chilometri da loro.

“Santa Claus, sono preoccupato. Non dovresti venire qui sulla tua slitta trainata dalle renne, perché neppure le mosche sopravvivono alle bombe che piovono dal cielo. Ma se deciderai di farlo ugualmente, per favore indossa un cappotto di un altro colore. Qui c’è sangue ovunque, ormai odiamo tutte le sfumature del rosso” scrive Atalla da Damasco.

“Ho 19 anni, sono fidanzata da cinque e sto per sposarmi. Il mio futuro marito lavora duro ma vive lontano. Vorrei che lo facessi tornare da me. Caro Santa, vorrei anche venire a trovarti ma sono troppo povera. Spero di incontrarti un giorno” scrive invece Mohella da Rawalpindi, nel Punjub. Jaiza, ancora, ha 12 anni e scrive da Peshawar: “Il Pakistan è bellissimo. Dovresti venire qui, te ne innamoreresti. Tutti ne parlano male ma non è giusto. Le persone cattive ci sono ovunque”.

I sogni dei bambini volano più veloce della slitta di Babbo Natale. A volte anche lui è costretto a rincorrerli impotente.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising