• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
23 giugno 2017

GIORNO DELLA MEMORIA: ISRAELE INDIGNATA PER VISITA ROUHANI OGGI IN FRANCIA

27 gennaio 2016

Di Sofia Peppi – La scelta di Francois Hollande di ricevere il Presidente iraniano Rouhani nella Giornata internazionale della Memoria delle vittime dell’Olocausto non è andata proprio giù al Presidente del Parlamento Israeliano che ha definito Hollande un ipocrita.

“Non riesco a trovare le parole per descrivere l’ipocrisia del Presidente francese che accoglie il Presidente iraniano in occasione della Giornata Internazionale della Memoria delle vittime dell’Olocausto” queste le parole con cui Yuli Edelstein, in occasione di un discorso al Parlamento, ha voluto commentare l’incontro tra i due Presidenti.

L’incontro tra i due è previsto per oggi pomeriggio ed è la seconda tappa di un viaggio iniziato lunedì a Roma che ha segnato il via al riavvicinamento tra l’Iran e l’Europa a seguito della revoca delle sanzioni legate al nucleare.

Yuli Edelstein non ha risparmiato critiche ironiche anche all’Italia ricordando il trattamento riservato al Presidente iraniano nella Capitale: “abbiamo avuto modo di imparare martedì quanto il presidente iraniano, da noi ritenuto crudele e insensibile, in realtà sia una persona molto sensibile. Talmente sensibile al punto che le statue dei nudi sono state coperte in suo onore e per non offendere la sua sensibilità”

Il Presidente del Parlamento Israeliano ha fatto preciso riferimento alla visita di Rouhani al Museo Capitolino, dove i nudi sono stati nascosti con dei paraventi, una decisione che ha causato non poche polemiche

Critiche giungono dal Knesset anche per l’invito rivolto a Rouhani, “uomo che non rispetta né scienza né cultura” alla sede dell’UNESCO a Parigi.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising