• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

GRAN BRETAGNA, OTTOCENTO UOMINI E DONNE SI SONO UNITI AL DAESH

14 gennaio 2016

Di Rossana Sparta’ – Che cosa spinge una donna occidentale a prendere la decisione di abbandonare un Paese che le riconosce la sua identità, la sua libertà e i suoi diritti per “abbracciare” la dottrina dello Stato Islamico? Bisognerebbe chiederlo alle cinquantasei donne e ragazze che l’anno scorso hanno lasciato la Gran Bretagna per recarsi in Siria ed unirsi a Daesh.

A dare oggi questa sconcertante notizia è la polizia antiterrorismo britannica e lo sconcerto cresce nell’apprendere che il numero di cittadini britannici che ha raggiunto la Siria, per entrare nelle fila dello Stato Islamico dall’inizio del conflitto è pari a ottocento unità.

Helen Ball, coordinatrice nazionale dell’antiterrorismo britannico, in una dichiarazione ha manifestato viva preoccupazione “per il numero di giovani donne e ragazze, nonché di famiglie che prendono la decisione di partire per la Siria, inconsapevoli dei pericoli cui si espongono e tanto più del fatto che riescano un giorno a ritornare a casa per riabbracciare le loro famiglie”.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising