• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

IL DOCUFILM “ENZO TORTORA, UNA FERITA ITALIANA” TORNA CON TRE NUOVE TAPPE

22 febbraio 2016

Di Sofia Peppi “Enzo Tortora, una ferita italiana” è il punto di partenza dei docufilm realizzati dal regista Ambrogio Crespi. Un docufilm questo, presentato nel 2013 che ha visto innumerevoli proiezioni in tutta Italia e in Europa, un docufilm senza colori politici, diviso e condiviso da tutti.

Presentato da Luca Telese a Matrix su canale 5 con Mara Carfagna e Sandro Gozi, proiettato alla Camera Dei deputati su richiesta del deputato del Pd Michele Anzaldi, all’Ara Pacis di Roma, in Parlamento europeo a Bruxelles, in diverse sale cinematografiche, in molte sale comunali, presentato in diversi Festival tra cui quello della letteratura in Sardegna, in università di prestigio come la Bocconi e in molte scuole “Enzo Tortora, una ferita italiana” non si ferma qua, per questo sono state organizzate da Radicali Italiani tre nuove tappe italiane, il 22 Febbraio a Torino alle 17:30 presso la sala delle Colonne, Palazzo del Municipio, il 23 Febbraio  a Milano alle 21:00 alle ex Fornace Alzaia Naviglio Pavese 16 con il patrocinio del Comune di Milano – zona 6 ed il 25 Febbraio a Perugia alle 21:00 presso la sala Cinema Melies, via della Viola 1.

A tutte le proiezioni seguirà un dibattito che vedrà la partecipazione oltre che del regista Ambrogio Crespi,  di giornalisti come Vittorio Feltri e Sergio Luciano ma anche di avvocati, di professori di giurisprudenza, di presidenti delle camere penali e di consiglieri comunali.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising