• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

IL REPUBBLICANO TED CRUZ APRE UFFICIALMENTE LA CORSA ALLA CASA BIANCA

24 marzo 2015

Di Maria Romano – E’ un senatore del Texas, repubblicano, conservatore, espressione del Tea Party e spesso in contrasto con i leader del GOP. Ted Cruz è il primo candidato ad aprire ufficialmente la corsa per le prossime elezioni presidenziali che si terranno negli Stati Uniti nel 2016: in gioco, la poltrona di Commander in Chief e la successione a Barack Obama che sta chiudendo il suo mandato in solitaria, con il Congresso Usa stravolto dall’ondata rossa delle elezioni di Midterm.

Nato in Canada, ma di origini ispaniche, ha spiegato così le ragioni della sua candidatura: “Mi candido come presidente” perché “voglio riaccendere la promessa americana”. Una promessa che per troppi americani – ha spiegato dal palco della Liberty University, in Virginia, istituto evangelico – è sempre più lontana.

Per scendere in campo ha scelto una data per lui simbolica, il quinto anniversario dell’Obamacare, la riforma della sanità voluta dal presidente americano che lui osteggia fortissimamente e contro la quale tenne un discorso-maratona di 21 ore in Senato che portò allo shutdown: e proprio l’abolizione dell’Obamacare è uno dei cavalli di battaglia della sua candidatura.

Sebbene sia il primo a ufficializzare la sua candidatura, ci sono altri repubblicani più accreditati di lui per correre per la presidenza, a partire da Jeb Bush che ha dalla sua una posizione più moderata e di maggiore appeal per la maggioranza repubblicana. A decidere saranno le primarie che si apriranno, per entrambi gli schieramenti, a gennaio.

 

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising