• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
26 giugno 2017

ITALIA DIGITALE RESTA UN SOGNO, 25ESIMI IN EUROPA

27 febbraio 2016

Di Emma Baldi – Il Digital Economy and Society Index è uno strumento che misura il progresso degli Stati membri dell’Unione europea verso un’economia e una società digitale. E’ basato su una serie di indicatori rilevanti per valutare l’attuale policy europea in materia di digitalizzazione.

Il Desi si compone di cinque principali aree di policy che rappresentano complessivamente oltre 30 indicatori: Connettività: quanto è diffusa, veloce e affidabile la banda larga in ciascun Paese dell’Unione; Capitale umano/Competenze digitali: le digital skills della popolazione e della forza lavoro; Utilizzo di Internet: l’uso di attività online, dalla lettura di notizie alle pratiche bancarie fino allo shopping; Integrazione della tecnologia digitale: come le aziende integrano le principali tecnologie digitali quali fatturazione elettronica, servizi cloud, e-commerce ecc. ecc;  Servizi pubblici digitali, per esempio l’e-government e la sanità digitale.

Ed è proprio questo indice che ci relega al 25° posto in Europa, la Commissione europea ha presentato i risultati dell’edizione 2016 dell’indice di digitalizzazione dell’economia e della società (DESI)da cui si evince che i Paesi europei in un anno hanno complessivamente fatto progressi in settori quali connettività e competenze digitali, così come nei servizi pubblici ma rallenta in ritmo a cui avvengono.

Per quanto riguarda l’Italia i dati non sono confortanti siamo in quart’ultima posizione, anche se è doveroso aggiungere che il nostro Paese al pari di Spagna, Croazia, Lituania, Romania e Slovenia, è uno dei paesi Ue che cresce più velocemente soprattutto per quanto riguarda l’e-commerce.

La copertura delle reti in Italia copre il 44% delle famiglie nel 2015, nel 2014 era al 36%, ma l’adozione della connettività a banda larga è solo il 5,4% del totale cioè limitata al 53% delle famiglie.

E proprio alla voce “Connettività” ci posizioniamo 27esimi, cioè penultimi nell’intera Unione europea, a dimostrazione che la diffusione della banda ultra larga da noi è ancora molto marginale.

Per il Capitale Umano siamo 24esimi: meno di un italiano su due ha le digital skills.

Sull’Uso di Internet e dei servizi digitali siamo all’ultimo posto, il 28esimo.

Il piazzamento migliore è nell’e-government: siamo 17esimi, ma caliamo di un posto rispetto al 2014.

indice_desi_2016

 

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising