• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

LA PAURA DI ATTENTATI CAMBIA LE ABITUDINI DEI CITTADINI, IL RAPPORTO EURISPES

31 gennaio 2016

Di Mia Avieno -E’ uscito in questi giorni il rapporto Eurispes, il dato allarmante riguarda la paura derivante dalle minacce da parte dell’integralismo islamico, dai dati emerge chiaro e netto che circa un quarto, per la precisione il 23,3% della popolazione italiana ha mutato le proprie abitudini di vita per paura.

Entrando nel dettaglio, si evidenzia che il 17% limita le proprie uscite nei luoghi affollati ed il 16% cerca di utilizzare meno i mezzi pubblici, il 20,1% evita di frequentare aeroporti e stazioni ferroviarie.

Tra i vari dati pubblicati, uno in particolare è da monitorare ovvero la “paura dell’altro” nel 39,8% dei casi, ovvero 4 italiani su 10, guardano con sospetto le persone dai lineamenti somatici mediorientali

E’ inoltre emerso che la paura è strettamente legata al livello di istruzione, solo il 10,7% dei laureati evita posti dove vi è maggiore concentrazione di persone, contro il 18,8% dei diplomati ed il 21,7% degli aventi la licenza media e del 22,9% di quanti non hanno un titolo di studio o possiedono la licenza elementare.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising