• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

LA SCALATA DI HILARY ALLA CASA BIANCA. UN VIDEO INAUGURA LA CAMPAGNA ELETTORALE

04 agosto 2015

Di Sofia Peppi – È stata il 67esimo segretario di Stato americano durante il primo mandato presidenziale di Barack Obama, dal 2009 al 31 gennaio del 2013.

Il successore di Hilary Clinton è John Kerry.

È stata first lady dal 1993 al 2001, senatrice degli Stati Uniti per due mandati consecutivi dal 2001 al 2009.

Già candidata alle primarie per la presidenza degli Stati Uniti, e favorita nella competizione, Hilary Clinton fu sconfitta a sorpresa da Barack Obama, senatore dell’Illinois, dopo un lungo ed estenuante testa a testa, ottenendo tuttavia 18 milioni di voti.

Il 12 aprile di quest’anno ha annunciato di volersi candidare alle primarie democratiche per le elezioni americane del 2016 e c’è già uno spot, toccante, che ripercorre la sua parabola privata e politica.

Uno spot di 60 secondi che racconta quale è stata l’estrazione sociale di sua madre Dorothy e allo stesso tempo ne sottolinea le difficoltà, la povertà ma anche la forza e la tenacia con cui sua madre ha affrontato le difficoltà della vita.

Una condizione che riguarda molte altre donne americane, a cui Hilary si appella e a cui dice di voler porgere il suo sostegno. Ed è a sua madre che dice di ispirarsi.

E così inizia la nuova scalata di Hilary alla Casa Bianca, sposata con Bill Clinton dal 1975.

La conquista inizia dalle elettrici più in difficoltà e da un sentimento di immedesimazione, un “taglio” che sta a cuore agli americani. Quello che fa leva sui sentimenti anche se prende spunto dalla realtà dei fatti.

Uno spot elettorale ed un messaggio televisivo che è entrato nelle case degli americani, costato circa 2 milioni di dollari.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising