• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
23 giugno 2017

L’ITALIA E’ ANCHE IL PAESE DEL MOBBING ALLE MAMME

04 maggio 2015

Di Lucrezia Landi  – Ebbene si nel 2015 in Italia esistono ancora casi, anzi molti casi, di mobbing sul lavoro verso le donne che decidono di diventare madri. Per l’ Osservatorio Nazionale Mobbing negli ultimi due anni le donne che sono state licenziate o peggio costrette a dimettersi perchè incinte o perchè diventate mamme sono state 350.000. Quattro madri su dieci, sempre secondo le ultime stime dell’Osservatorio, sono costrette a dimettersi a causa del “mobbing post partum”.

E non c’è differenza a secondo del lavoro svolto, si può essere segretarie, commesse, manager, l’avere un bambino di fatto mette a rischio il posto di lavoro, che una donna magari si è guadagnata con fatica.

Non basta la difficoltà che una donna magari trova ad affermarsi sul lavoro, la differenza salariale che c’è ancora con gli uomini, ne ha parlato anche Papa Francesco qualche giorno fa, ma se una donna decide di assecondare il suo naturale istinto all’essere madre, nel momento del rientro dopo il parto rischia di trovarsi estromessa e discriminata, di vedere il suo lavoro assegnato a qualcun’altro.

C’è una legge, che in teoria dovrebbe tutelare le lavoratrici, è molto severa ed è la 151/2001, ma di fatto non riesce ad arginare, a rendere marginali le ingiustizie che colpiscono le donne. Ed ancora peggio è se una donna decide di sporgere denuncia per mobbing, le causa per lo più vengono vinte dalle aziende ed una donna estenuata dai tempi lunghissimi alla fine non ha altra scelta, per salvaguardare la sua salute fisica e mentale, che rassegnare le dimissioni.

Una barbarie che al giorno d’oggi non dovrebbe essere più possibile, non dovrebbe più esistere, ma dal’altra parte ci sono ancora aziende che alle donne fanno firmare insieme al contratto di lavoro le dimissioni in bianco.

 

 

    Powered byOnlyYouAdvertising