• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

MALTEMPO, UN BOLLETTINO DI GUERRA. IN TILT IL NORD D’ITALIA

15 novembre 2014

Il nord d’Italia è completamente in tilt a causa del maltempo. A Genova le strade sono diventati dei torrenti, e il maltempo non sembra cessare. Addirittura si registrano raffiche di vento da 65 nodi e poi una tromba d’aria che ha colpito il porto di Prà e di Voltri facendo letteralmente volare una pila di container. Nel capoluogo ligure sono state fatte sfollare 7 le famiglie, e c’è anche un disperso. Si tratta di un anziano di 67 anni che era andato a spostare la macchina. Ora è a rischio anche la partita di calcio: “Sta alle istituzioni decidere e fare in modo che sia una festa per la gente altrimenti non ha senso”, dice il capitano azzurro Gianluigi Buffon rispondendo sull’opportunita’ di giocare l’amichevole fra Italia e Albania in programma martedi’ a Genova.

Anche il basso Piemonte è sott’acqua. Ha superato i nove metri il Bormida ad Alessandria. Il livello del fiume, rende noto la Protezione civile, non era mai stato cosi’ alto. Il ponte sulla provinciale 10, alle porte della cita’, continua a restare chiuso. Le piogge sono in diminuzione.

A Milano dopo il Seveso e’ esondato pure il fiume Lambro che e’ uscito dagli argini in via Camaldoli e nell’area dell’omonimo parco. Il Comune di Milano ha esteso l’invito a non usare l’auto anche nei quartieri cittadini interessati dal Lambro e cioe’ Forlanini, Lambrate e Mecenate, le direttrici che portano all’aeroporto di Linate. Resta alta l’apprensione per il Po, che raggiungerà la piena massima alle ore 2 di stanotte a Pontelagoscuro.

 

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising