• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
26 giugno 2017

NATALE, PER QUEST’ANNO LA PAROLA D’ORDINE E’ RISPARMIO

30 novembre 2014

Di Giorgio De Neri – Si chiude con un Natale all’insegna della convenienza e del risparmio, piuttosto che della qualità, un 2014 difficile per le famiglie.

Gli italiani spenderanno 7 miliardi di euro, 270 milioni in piu’ rispetto allo scorso anno, ma nonostante l’aumento della spesa, solo il 14% degli intervistati del sondaggio afferma di voler/poter “sborsare” di piu’ per i regali rispetto alle festivita’ dello scorso anno, mentre il 31% opta per una cifra in linea con il 2013 ed il 55% sceglie invece, per quest’anno, di comprare meno.

Secondo il sondaggio Confesercenti-Swg, ben il 71% del campione ammette che si potrà permettere solo regali convenienti per festeggiare e c’è persino un 13% che non potra’ permettersi nessun regalo.

Come se non bastasse, quest’anno sono in crescita le famiglie che non potranno contare sulla tredicesima: un italiano su quattro, non ha nel proprio nucleo familiare nessuno che benefici dello stipendio in più. Una famiglia su quattro, dunque, non può tirare un po’ di respiro neanche in occasione del Natale.

Anche questo concorre, dunque, nella scelta di cautela e parsimonia, e determina una condizione che con il Natale ha poco a che vedere: più della metà degli italiani, insomma, non si avvicinano alle festività con un atteggiamento speranzoso.

 

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising