• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
24 giugno 2017

PARIGI CAPITALE DEL MONDO PER CHARLIE HEBDO E PER LA LIBERTA’

11 gennaio 2015

Di Mario Di Matteo – “Parigi e’, oggi, la capitale del mondo. L’intero paese si sollevera’ contro i terroristi”. Sono queste le parole di Francois Hollande nel giorno della storica marcia che da Place de La Repubblique ha unito oltre un milione e mezzo di persone e capi di stato da tutto il mondo, in un solo abbraccio unitario contro il giogo di terrore imposto dagli attentati del Charlie Hebdo e del supermercato kosher a Parigi.

La marcia repubblicana è partita e si è mossa dalla Capitale Francese, ma è stata affiancata da numerose manifestazioni parallele in tutto il paese, in tutta Europa e in tutto il mondo.

Matite alzate oggi in piazza contro il terrorismo. Tutti uniti contro la minaccia jihadista e una proposta concreta per innalzare il livello di sicurezza anche in Europa.

“E vero: i nostri valori sono più forti delle loro minacce, ma per combattere il fondamentalismo islamico servono anzitutto politiche di sicurezza, non statement filosofici” ha spiegato anche Mara Carfagna, portavoce di Forza Italia alla Camera. “In questo momento fare leva sulla paura – aggiunge – sarebbe quanto di più facile si possa fare, ma se vogliamo essere concreti nel rispondere alla minaccia islamista dobbiamo chiedere che il processo di integrazione coincida con una rinnovata e più forte collaborazione tra musulmani italiani e forze di Polizia. Siamo a un bivio della storia europea e se i nostri valori sono più forti delle loro minacce lo devono essere anche le nostre risposte perché senza sicurezza non si può costruire alcuna convivenza pacifica e duratura”.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising