• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

POVERTA’ MINORILE. GARANTE: “IN ITALIA FENOMENO STRUTTURALE”

28 ottobre 2015

Di Mia Avieno – Il Garante per l’Infanzia, Vincenzo Spadafora, ha presentato alla Camera dei Deputati “Io non mi arrendo”, la ricerca sociale della Fondazione “L’Albero della Vita” in collaborazione con la “Fondazione Emanuela Zancan” sulla povertà minorile in Italia, da cui emerge la strutturalità di tale fenomeno nel nostro Paese: Il 10% della popolazione minorile totale permane in una condizione di povertà assoluta, mentre in media il 5,7% delle famiglie si trova in questa pesante condizione di povertà.

Il lavoro di ricerca ha preso in considerazione, nell’arco di 6 mesi, 7 città italiane – Milano, Torino, Firenze, Roma, Bari, Napoli e Palermo – sui bisogni e sulle potenzialità delle famiglie povere e fragili con figli minorenni.

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza ha patrocinato l’iniziativa ed ha partecipato alla conferenza di lancio oltre che con il Garante Vincenzo Spadafora, con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, il presidente della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza Michela Vittoria Brambilla e tra gli altri Carlo Borgomeo, presidente della “Fondazione Con Il Sud”.

I dati Istat e del Rapporto Svimez  2015 (Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno) mettono in risalto che il disagio economico si fa più diffuso se all’interno della famiglie sono presenti figli minorenni, come è particolarmente evidente nel Mezzogiorno.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising