• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
23 giugno 2017

PRIMARIE USA 2016: L’IOWA INCORONA CRUZ. COSA È ANDATO STORTO NEI SONDAGGI

04 febbraio 2016

Di Alessandra Lanzi – Sono tredici i sondaggi che alla viglia dei caucuses di lunedì, davano Donald Trump come vincente in Iowa.  Il magnate Americano si è invece piazzato al secondo posto, alle spalle di Ted Cruz. Cosa è andato storto allora? A seguito di un risultato tanto differente dalle previsioni di alcuni fra i piu gettonati istituti di ricerca, i sondaggisti americani stanno ora cercando di individuare esattamente dove hanno sbagliato.

“È davvero difficile prevedere il risultato di un caucus quando sono così tanti i candidati a presentarsi,” spiega Darren W. Davis, studioso ed esperto all’Università di Notre Dame, intervistato da USA Today. Gli esperti hanno anche ammesso di aver sottovalutato l’affluenza tra gli elettori evangelici e confessato di aver incontrato grandi difficoltà nel valutare quello che hanno definito un “elettorato arrabbiato.”

Secondo Brad Todd, consulente mediatico per il GOP, “La valutazione di sondaggi elettorali sta diventando sempre più difficile. Allo stesso modo diventa sempre più complicato raggiungere gli elettori in maniera casuale, per poi coinvolgerli per l’intera durata delle elezioni. La maggior parte dei sondaggi eseguita da università e media americani sono di buon mercato e cattiva qualità e utilizzano metodologie mediocri che li rendono ancora più soggetti ad errori.”

La situazione potrebbe addirittura diventare più machiavellica quando si arriverà ai caucuses nello stato del New Hampshire, uno stato che è “ben noto per la sua tendenza a cambiare le carte in tavolo proprio all’ultimo minuto”, afferma l’analista Amy Walter.

Davis ha anche spiegato che “La stampa americana, con la sua ricerca dello scoop dell’ultimo minuto che circonda le urne, rappresenta parte del problema”, augurandosi un pubblico e media meno eccitabili, ma più acuti nel New Hampshire.”

 

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising