• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

PRIMARIE USA: GEORGE BUSH SCENDE IN CAMPO A SOSTEGNO DEL FRATELLO JEB

15 febbraio 2016

Di Emma Baldi – George W. Bush l’ex presidente americano, scende per la prima volta in campo a sostenere la campagna delle primarie per la corsa alla Casa Bianca di suo fratello Jeb, candidato fino ad ora con scarsi risultati, tra i Repubblicani.

“Ho visto Jeb in azione. La sua mano non trema davanti agli imprevisti” ha dichiarato l’ex presidente degli Stati Uniti, davanti a una folla di tremila sostenitori, piazzando un assist a favore del fratello in vista delle votazioni che si terranno sabato in Carolina del Sud, stato conservatore con un alto tasso di popolazione militare e cristiani evangelici, sperando di modificare quel quarto posto ottenuto dal fratello nelle recenti primarie in New Hampshire.

George W. Bush ha lanciato un appello agli elettori invitandoli a non votare il miliardario Donald Trump, che i sondaggisti danno in testa tra i Repubblicani anche nelle votazioni di sabato.
Pur comprendendo la collera e la frustrazione del Paese, l’ex Presidente è convinto che gli Americani non abbiano bisogno di avere nella stanza ovale un Presidente che rifletta e attizzi le loro frustrazioni. Fare il Presidente è un lavoro serio che richiede solidi principi e buone idee e per l’attempato zio, il nipote è il candidato giusto per vincere le Presidenziali a Novembre.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising