• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
26 marzo 2017

PRIMARIE USA: HILLARY LA VINCENTE DEL SUPER MARTEDI’

02 marzo 2016

Di Rossana Spartà – Nella grande sfida del Supermartedì americano Hillary Clinton è l’unica, tra Democratici e repubblicani delle primarie in corsa per la Casa Bianca, ad incassare una vittoria netta e decisiva che, anche se non ha ancora portato il suo diretto avversario Bernie Sanders a gettare la spugna, di fatto lo ha messo all’angolo. Suoi sette Stati: Georgia, Virginia, Tennessee, Alabama, Arkansas, Texas e Massachussets.

Sanders può vantare di aver vinto quattro Stati, Colorado, Minnesota, Oklahoma e il suo Vermont, perdendo però il Massacchusetts che “vicino” gli è rimasto soltanto geograficamente. L’attempato socialista ha conquistato l’elettorato giovane ma la percentuale basta a coprire solo quella dell’elettorato di colore.

Differente è quella che tutti chiamano la vittoria di Donald Trump. Nonostante l’indiscusso trionfo, per lui la messa non è ancora finita.

Il miliardario Repubblicano ha vinto ieri in sette Stati, Georgia, Alabama, Tennessee, Massachussets, Virginia, Arkansas e Vermont, con più di un terzo dei voti, cosa che non si verificava dal 1960, intascando sia le preferenze degli Stati conservatori, Georgia e Alabama, che quelle dei Repubblicani più moderati del New England, Massachussetts e Vermont, ma il numero dei delegati non è ancora sufficiente e per cantare vittoria definitiva dovrà attendere il risultato della Florida, Stato molto caro a Marco Rubio e ultima speranza per i vertici del Partito Repubblicano che ancora non si rassegnano ad una futura nomina di Trump alla presidenza degli Stati Uniti

Ora l’ex First Lady, dopo una incerta partenza, può finalmente guardare a novembre quando, se eletta, inizierà ad abbattere i “muri e a costruire scale di opportunità”.

Ogni riferimento a slogan e avversari che dicono esattamente il contrario è puramente voluto.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising