• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

SAN VALENTINO IN TUTTO IL MONDO AD ECCEZIONE DEL PAKISTAN

14 febbraio 2016

Di Rossana Spartà – Mentre la gran parte degli innamorati del Pianeta si ritrova oggi a scambiarsi auguri, baci, fiori e promesse, in Pakistan, il Presidente Mamnoon Hussain nella giornata di venerdì si è rivolto ai giovani del suo Paese “invitandoli” a non celebrare la giornata di San Valentino.

Il richiamo del Presidente trova spiegazione nell’origine di questa festa che è cattolica e quindi poco compatibile con la tradizione religiosa di un Paese Musulmano.

Sono stati dei giovani studenti Pakistani ad aver ascoltato per primi le parole di Hussain nel corso di una cerimonia in ricordo di un eroe dell’Indipendenza Pakistana: “San Valentino non ha alcun legame con la nostra cultura e deve essere evitato” ha detto il Presidente che ha concluso il suo intervento invitando i giovani a concentrarsi sullo studio.

Nel frattempo una risoluzione votata all’unanimità a Peshawar, Capitale di Khyber Pakhtunkhwa una delle quattro province del Pakistan, ha interdetto le celebrazioni previste per l’incriminato 14 febbraio, manifestando disappunto
verso quella parte della società che sta lavorando per occidentalizzare un Paese in cui non c’è spazio per un “giorno inutile e osceno che rischia di inquinare i giovani con volgarità e indecenza”.

Sempre nella stessa provincia, nel distretto ultra conservatore di Kohat, la polizia ha ricevuto l’ordine di controllare che non venga celebrata alcuna cerimonia legata alla festività.

Se ci sarà una “ribellione” al veto imposto questa avrà il nome di San Valentino e il volto dei commercianti di Peshawar che al momento non hanno ritirato dai loro esercizi ninnoli e cioccolatini, doni comuni agli innamorati di tutto il mondo.

Buon San Valentino a tutti

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising