• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
25 giugno 2017

SI E’ SPENTO BOUTROS GHALI EX SEGRETARIO DELLE NAZIONI UNITE

17 febbraio 2016

Di Rossana Spartà – Si è spento nella giornata di lunedì all’età di 93 anni, l’anziano Segretario delle Nazioni Unite Boutros Boutros Ghali, uomo che ha consacrato la sua vita promuovendo gli ideali in cui credeva per la costruzione di un mondo più giusto e Pacifico.Cristiano copto Egiziano, è stato il primo Africano a ricoprire la carica di Segretario tra il 1992 e il 1996, gli anni segnati da due importanti conflitti, Ruanda e Balcani.
Nato nel 1922, dopo aver studiato in Francia, rientra al Cairo dove diventa Professore di diritto e pubblica numerosi libri.
Nell’ottobre del 1977 viene nominato ministro degli affari esteri sotto il Presidente Anwar al-Sadat.
Nel 1978 a Camp David l’ex Segretario gioca un ruolo fondamentale nella conclusione degli accordi tra Egitto e Israele che saranno siglati l’anno successivo.
Arrivato all’ONU alla fine della Guerra Fredda e subito dopo la Guerra del Golfo si trova davanti ai disastrosi conflitti che stanno infiammando quella che diventerà ex Jugoslavia, la Somalia, il Medio Oriente e al genocidio che si sta consumando in Ruanda.
Accusato da Madeleine Albright, ambasciatrice americana all’ONU, di non essere stato capace di riformare l’Organizzazione rendendola più efficace, diventa il capro espiatorio dello sciagurato disinteresse internazionale per il conflitto che ha devastato i Balcani.

Boutros Boutros Galhi si è spento nei giorni in cui il mondo vede spegnersi quegli stessi ideali di “mondializzazione democratica e solidarietà Sud a Sud” in cui lui ha creduto.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising