• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
23 giugno 2017

«STOP AIDS». TEST GRATUITI NELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO IL VIRUS

01 dicembre 2015

Di Emma Baldi – Raccolta fondi, campagne di sensibilizzazione, test gratuiti: si svolge così la giornata mondiale contro l’Aids che ricade il primo dicembre in tutto il mondo. Nel nostro Paese la «Lila», la Lega italiana per la lotta contro l’Aids è impegnata in prima fila contro questa terribile malattia.

Cliccando su questo link si potrà vedere a che punto sono su tutte le sperimentazioni contro l’Aids e l’Hiv

L’Aids, lo ricordiamo, non è la stessa cosa dell’Hiv. L’Aids è la sindrome da immunodeficienza acquisita ed è causata dal virus dell’Hiv, che aggredisce il sistema immunitario umano, rendendolo incapace di far fronte alle infezioni.

Ma non tutte le persone sieropositive, cioè che hanno contratto il virus dell’Hiv, sono destinate a sviluppare l’Aids. Ci si ammala soltanto in assenza di cure adeguate. Mentre con una diagnosi tempestiva, e l’assunzione costante di farmaci antiretrovirali, si può restare portatori del virus con una speranza di vita “normale”.

Le iniziative in Italia sono realizzate con il contributo di coop che, per l’occasione, hanno donato alla Lila 25mila preservativi a suo marchio, che saranno distribuiti gratuitamente insieme al materiale informativo dell’associazione.

Tst gratuiti, invece, sono previsti nelle sedi locali della Lila di Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Como, Livorno, Firenze, Milano, Roma, Torino e Trento. A Milano, in particolare, si parte con la possibilità di effettuare gratuitamente ogni primo giovedì del mese il test rapido salivare per HIV e HCV (virus dell’epatite C) presso la sede Lila di via Carlo Maderno 4, dalle 17 alle 20.30 con la presenza di un medico e di un counselor. Primo appuntamento: giovedì 3 dicembre.

Secondo l’Istituto superiore di sanità, in Italia la percentuale di soggetti inconsapevoli di aver contratto l’Hiv va dal 13 al 40% in più delle oltre 94mila persone già accertate, per un totale di 100/150mila casi.

Un dato che va di pari passo con quello secondo cui nel nostro Paese oltre il 50% delle persone scopre di avere l’Aids in una fase molto avanzata dell’infezione. Per questo, fino al 6 dicembre, Lila Onlus lancia Fatti un regalo: fai il test!, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con SMS solidale al 45504.
L’intento è promuovere la conoscenza e l’uso del test rapido salivare per l’Hiv che consente una diagnosi tempestiva e la successiva cura, nonché l’adozione di comportamenti corretti per prevenire la trasmissione ad altre persone.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising