• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
23 giugno 2017

TRA BUGIE E OMBRE LA MORTE DI GIULIO REGENI

04 febbraio 2016

Di Rossana Spartà – Giulio Regeni scompare misteriosamente al Cairo il 25 gennaio di quest’anno. Dopo giorni di ricerche, ieri improvvisamente la svolta, una triste svolta gestita ancora più tristemente da quelli che la “morte ci fa numero”. Giulio è morto. E’ morto in quella terra che sentiva, tra quella gente che ai suoi occhi non era poi così tanto diversa, tra quei suoni e colori che incontrati una volta non puoi più fare a meno di amare.

Giulio è morto tradito.

Il corpo ritrovato in un fosso e come troppo spesso accade il giogo grottesco delle bugie, ombre cinesi, sulle verità.

Giulio è stato ammazzato.

Ora Roma, attraverso il Ministro degli esteri, ha chiesto l’apertura di un’indagine congiunta, che veda coinvolti anche gli esperti italiani.

Al Cairo c’è la famiglia di Giulio che oltre a dover affrontare quello che per un genitore è il più tragico degli eventi, è costretta ad una attesa irrispettosa volta esclusivamente a salvare l’immagine di facciata di un Paese che non sempre brilla per trasparenza.

Quello che è accaduto lo potrà raccontare solamente lui. Perché i corpi non mentono mai, ma è fondamentale affinchè la verità non sia distorta, che a raccoglierla sia chi non ha nulla da perdere o da nascondere.

I nostri figli studiano e partono da posti quasi sconosciuti alla ricerca di un lavoro o per aggiungere quella specializzazione in più che può sempre essere utile.

Giulio è partito da Fiumicello, paese con poco più di cinquemila anime nella Bassa Friulana che in questi giorni si stava preparando per San Valentino, la festa patronale del 14 febbraio. Ora tutto si è fermato: la giunta comunale ha proclamato il lutto cittadino e le bandiere degli uffici pubblici sono listate a lutto.
A Giulio Regeni, sempre per decisione della Giunta Comunale, sarà intitolato il Centro di aggregazione giovanile di Fiumicello, sorto di recente.

Auspichiamo nella fermezza di chi è chiamato al dovere di far emergere la verità, evitando di sacrificarla a bassi interessi e ipocrite diplomazie.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising