• Think News | rss
  • Think News | contatti
  • Think News | Flickr
  • Think News | YouTube
  • Think News | Twitter
  • Think News | Facebook
23 giugno 2017

UN RICONOSCIMENTO A CHI LOTTA CONTRO L’EBOLA

10 dicembre 2014

Di Mario Di Matteo – Una collettività silenziosa e temeraria che sfida il contagio. Sono gli “Ebola fighters”, gli operatori sanitari che sono stati scelti dal Time per la copertina dedicata al Personaggio dell’anno, riconoscimento importantissimo assegnato ormai sin dal 1927.

“Hanno rischiato, perseverato, si sono sacrificati ed hanno salvato” vite umane, per questo sono stati scelti dai redattori della rivista che ha pubblicato in tutto 5 differenti copertine, con altrettanti operatori sanitari/eroi.

Dopo Papa Francesco e Mark Zuckerberg, dunque, quest’anno tocca agli angeli della Liberia, uomini e donne che stanno combattendo ogni giorno in prima linea la lotta contro un male che fa paura, che spaventa, e che ancora non è stato sconfitto. . “In nessun luogo il sistema sanitario globale possiede neanche lontanamente la forza necessaria a proteggerci dalla malattia infettiva, e con proteggere ‘noi’ intendiamo tutti, non solo quelli che vivono in posti lontani dove questa è una tra le tante minacce che costano la perdita di vite umane ogni giorno”.

Nell’articolo di copertina, la rivista cita un proverbio: “Non le armi scintillanti combattono la guerra, ma il cuore degli eroi”.

Ti potrebbe interessare anche

Powered byOnlyYouAdvertising